Varie

Titolo: Agenti dell'Impero. Cavalieri, corsari, gesuiti e spie nel Mediterraneo del Cinquecento
Autore: Noel Malcolm
Editore: Hoepli
Anno: novembre 2016
Edizione: prima
Rilegatura: rilegato con sovracopertina plasticata
Pagine: 578 - XXX
Formato: 15x23 cm
Codice ISBN: 9788820375492
Prezzo di copertina: 39,90 Euro
Prezzo archimagazine (sconto del 15%): 33,90 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Nella seconda metà del Cinquecento, la maggior parte degli stati cristiani dell'Europa occidentale era sulla difensiva, arroccata contro la superpotenza musulmana: l'impero dei sultani ottomani.

Era in atto un violento conflitto, che si traduceva nelle azioni lampo dei corsari e nelle guerre su più larga scala, ma esistevano anche molte forme di interazione pacifica a cavallo dei confini fluidi tra i due blocchi di potere.

Agenti dell'Impero descrive i destini di una famiglia veneto-albanese, i cui membri erano fino a oggi pressoché ignoti, sullo sfondo del Mediterraneo e del suo entroterra europeo.

Tra loro ci sono un arcivescovo dei Balcani, il capitano dell'ammiraglia pontificia a Lepanto, l'eminenza grigia dietro al trono nella provincia ottomana di Moldavia e un dragomanno presso l'ambasciata veneziana a Istanbul.

Attraverso le biografi e di tre generazioni di avventurieri, Noel Malcolm getta una luce davvero inattesa sui rapporti tra Venezia, Roma e l'Impero Ottomano, affrontando temi come lo spionaggio, la diplomazia, il commercio di granaglie, la tratta degli schiavi e le rivolte antiottomane.

Descrive le strategie contraddittorie delle potenze cristiane e i piani piuttosto ambiziosi di sultani e visir.

Poche opere dopo il classico volume di Fernand Braudel sul Mediterraneo del XVI secolo hanno affrontato tematiche così ampie su questo periodo fondamentale della storia del Mediterraneo e dell'Europa.

Agenti dell'Impero è un capolavoro di arte della narrazione, un libro che si dipana con le affascinanti movenze di un romanzo e che, senza mai scostarsi dalla centralità delle fonti, offre una rigorosa ricostruzione dei rapporti di forza e delle relazioni tra mondo cristiano e ottomano.


Indice
Dulcigno, l'Albania e due imperi
Tre famiglie; Antonio Bruti al servizio di Venezia
Giovanni Bruni al servizio di Dio
Gasparo Bruni e i Cavalieri di Malta
Galee e geopolitica
Ribellione e conquista ottomana
La campagna di Lepanto
Guerra, pace e resurrezione ottomana
I Bruti e i Bruni in Istria
Bartolomeo Bruti e lo scambio di prigionieri
Spionaggio e sabotaggio a Istanbul
Diplomazia segreta e il gran visir
Sinan pascia e l'impresa moldava
Gasparo Bruni e la guerra ugonotta
Antonio Bruni e i gesuiti
Moldavi, tartari e cosacchi
Bartolomeo Bruti al potere
Cristoforo Bruti e la dinastia dei dragomanni
Il voivoda esiliato e il suo consigliere
La guerra ottomano asburgica e la rivolta nei Balcani
Pasquale Bruti va in missione di pace
Epilogo: l'eredità: il trattato di Antonio Bruni.


Autore
Noel Malcolm
, senior research fellow presso l'All Souls College di Oxford e membro della British Academy, ha scritto la Storia della Bosnia, 1994, e la Storia del Kosovo, 1999. È direttore responsabile della Clarendon Edition di Thomas Hobbes, di cui ha curato l'apprezzatissima Correspondence, 1994, e l'edizione critica del Leviathan, 2012. È stato anche giornalista di politica estera per The Spectator. Nel 2014 la regina Elisabetta lo ha nominato cavaliere per i suoi meriti nella ricerca scientifica, nel giornalismo e per i contributi alla storia d'Europa.