Economia

Titolo: Fondi patrimoniali, trust e patti di famiglia
Autore: Sandra Ceccaroni
Editore: Edizioni Fag
Edizione: terza
Pagine: 240
Formato: 17x24 cm
Anno: 15 gennaio 2016
Codice ISBN: 9788866045700
Prezzo di copertina: 27,00 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Costituzione e amministrazione del fondo patrimoniale
Caratteristiche dei beni del fondo
Fondo patrimoniale e normativa fallimentare
Trust e sue possibili applicazioni
Vincoli - atti di destinazione
Patti di famiglia
Aspetti fiscali
Giurisprudenza


L'attuale contesto sociale ed economico, caratterizzato da un'accentuata discontinuità e da una forte accelerazione dei processi di cambiamento, rende le attività economiche e professionali costantemente caratterizzate dal fattore rischio e sempre più crea la necessità di salvaguardare il patrimonio personale.

Il sistema normativo ci offre alcuni istituti con caratteristiche diverse che si rivelano validi ed efficaci strumenti di tutela del patrimonio, ma occorre prestare particolare attenzione nel loro utilizzo in quanto un uso non corretto o elusivo può comportare la revocabilità degli stessi. Il fondo patrimoniale, istituito con la riforma del diritto di famiglia, si presenta come valida ancora di salvezza in quanto consente di tutelare il patrimonio della famiglia che viene separato dai rischi derivanti dalle attività imprenditoriali o professionali.

Il trust è un istituto giuridico fiduciario anglosassone di tradizione pluricentenaria che, basandosi su un concetto di segregazione patrimoniale, si presta per la sua flessibilità e duttilità a soluzioni innovative e radicali risolvendo problemi che spesso la proprietà di un patrimonio crea in ambito fiscale, successorio e societario. I vincoli - atti di destinazione offrono un'alternativa ai trust domestici.

Il patto di famiglia consente al titolare di un'impresa o titolare di partecipazioni societarie di disporre della propria successione per contratto e non più solo per testamento.

Indice