Gestionale

Titolo: La redazione del bilancio
Autori: Gianfranco Capodaglio, Lauretta Semprini, Vanina Stoilova Dangarska
Editore: Maggioli Editore
Anno: settembre 2017
Pagine: 252
Formato: 17x24 cm
Edizione: prima
Codice isbn: 9788891623393
Prezzo di copertina: 26,00 Euro
Prezzo archimagazine (sconto del 15%): 22,10 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Secondo il Codice Civile e i principi contabili nazionali

A seguito delle novitą introdotte dal D. Lgs. 139-2015 e dai nuovi principi contabili OIC, il libro propone una disamina dell'insieme delle norme di legge e di prassi attualmente riguardanti il bilancio d'esercizio delle societą italiane che non adottano i principi contabili internazionali.

Comprende inoltre alcuni approfondimenti critici sia sulla prassi contabile che sul corretto utilizzo della terminologia contabile.

La pubblicazione si rivolge agli studenti, ai professionisti e agli operatori economici, non soltanto in sede di prima applicazione della nuova normativa, ma come strumento operativo per lo studio e la redazione dei bilanci dei prossimi esercizi.


Indice
Capitolo 1 La nuova normativa nell'ambito della tradizione contabile italiana
1.1 Il recepimento della direttiva 2013-34-UE: il decreto legislativo 18 agosto 2015, n. 139
1.2 La direttiva 2013-34-UE: la semplificazione vs la comparabilitą
1.3 Le principali modifiche introdotte nella disciplina riguardante il bilancio
1.4 Il sistema contabile del reddito vigente in Italia
1.4.1 Il capitale e il reddito riferiti all'intera vita dell'azienda
1.4.2 Il capitale e il reddito riferiti ad un periodo intermedio della vita aziendale
1.4.3 La materia oggetto di rilevazione: la scelta del sistema di fenomeni d'azienda da rilevare
1.4.4 II sistema di fenomeni d'azienda oggetto di rilevazione: il sistema patrimoniale e il sistema del reddito

Capitolo 2 Finalitą e principi generali di redazione del bilancio
2.1 Clausola generale
2.2 Principi di redazione del bilancio
2.2.1 Principio della prudenza
2.2.2 Principio della continuazione dell'attivitą aziendale
2.2.3 Principio della prevalenza della sostanza sulla forma
2.2.4 Principio della competenza economica
2.2.5 Principio della valutazione separata degli elementi eterogenei
2.2.6 Principio della costanza nell'applicazione dei criteri di valutazione
2.2.7 I postulati indicati dal documento OIC 11
2.3 Modifica dei criteri di valutazione
2.4 Altre modifiche delle poste di bilancio
2.4.1 Correzioni di errori
2.4.2 Fatti intervenuti dopo la chiusura dell'esercizio

Capitolo 3 La struttura del bilancio d'esercizio
3.1 Considerazioni generali
3.2 Lo stato patrimoniale
3.2 Il conto economico
3.3 Il rendiconto finanziario
3.4 La nota integrativa
3.4.1 Operazioni di locazione finanziaria (leasing)

Capitolo 4 Il bilancio delle imprese di minori dimensioni
4.1 Considerazioni generali
4.2 Le strutture semplificate
4.3 Semplificazioni riguardanti i criteri di valutazione

Capitolo 5 Le immobilizzazioni tecniche
5.1 Considerazioni generali
5.2 Le immobilizzazioni materiali
5.2.1 Classificazione
5.2.2 Rilevazione contabile
5.2.3 Valutazione
1. Il costo di acquisto e di produzione
2. La capitalizzazione degli oneri finanziari
3. Il costo ammortizzato
4. Beni acquisiti a titolo gratuito e contributi pubblici
5. Ammortamento, perdite durevoli di valore e ripristini
6. Manutenzioni e cambi di destinazione
5.3 Le immobilizzazioni immateriali
5.3.1 Definizione e classificazione
5.3.2 Rilevazione contabile
5.3.3 Valutazione
5.4 Svalutazioni per perdite durevoli di valore delle immobilizzazioni tecniche
5.5 Informazioni da fornire in nota integrativa

Capitolo 6 Le rimanenze
6.1 Considerazioni generali
6.2 Le giacenze di magazzino
6.2.1 Definizione e classificazione
6.2.2 Rilevazione contabile
6.2.3 Valutazione
1. Il costo di acquisto e di produzione
2. Il valore desumibile dall'andamento del mercato
6.3 I lavori in corso su ordinazione
6.3.1 Definizione e classificazione
6.3.2 Valutazione
6.4 Gli acconti
6.5 Informazioni da fornire in nota integrativa

Capitolo 7 I ratei e i risconti

Capitolo 8 I crediti e i debiti
8.1 Definizione e classificazione
8.2 Rilevazione contabile
8.3 Valutazione
8.3.1 I crediti ed i debiti valutati al costo ammortizzato
8.3.2 I crediti ed i debiti non valutati al costo ammortizzato
8.3.3 Il valore di presumibile realizzo dei crediti
8.4 Esempi illustrativi
8.4.1 Costo ammortizzato di un credito finanziario senza attualizzazione
8.4.2 Costo ammortizzato di un credito finanziario con attualizzazione
8.4.3 Costo ammortizzato di un credito infragruppo con attualizzazione
8.4.4 Costo ammortizzato di un credito commerciale con attualizzazione
8.4.5 Costo ammortizzato di un prestito obbligazionario senza attualizzazione
8.4.6 Prestito obbligazionario non valutato al costo ammortizzato
8.5 Cessione e cancellazione dei crediti
8.6 Informazioni da fornire in nota integrativa
8.6.1 Informazioni relative ai crediti
8.6.2 Informazioni relative ai debiti

Capitolo 9 Le partecipazioni e i titoli di debito
9.1 Le partecipazioni
9.1.1 Definizione e classificazione
9.1.2 Rilevazione contabile
9.1.3 Valutazione
1. Partecipazioni immobilizzate
2. Partecipazioni non immobilizzate
3. Cambiamento di destinazione
9.2 I titoli di debito
9.2.1 Definizione e classificazione
9.2.2 Rilevazione contabile
9.2.3 Valutazione
9.3 Informazioni da fornire in nota integrativa
9.3.1 Informazioni relative alle partecipazioni
9.3.2 Informazioni relative ai titoli

Capitolo 10 I fondi del passivo
10.1 Definizione e classificazione
10.2 Rilevazione e valutazione
10.3 Informazioni da fornire in nota integrativa

Capitolo 11 Le operazioni, le attivitą e le passivitą in valuta estera
11.1 Definizione e classificazione
11.2 Rilevazione contabile e valutazione
11.3 Informazioni da fornire in nota integrativa

Capitolo 12 Il patrimonio netto
12.1 Definizione e classificazione
12.2 Aumenti e diminuzioni di patrimonio netto
12.3 Il nuovo trattamento delle azioni proprie
12.4 Informazioni da fornire in nota integrativa

Appendice
Il codice civile ante e post D.lgs. 139-2015, testi a confronto


Autori
Gianfranco Capodaglio
, Universitą di Bologna, dottore commercialista e revisore legale.

Lauretta Semprini, Universitą di Bologna, dottore di ricerca in Programmazione e Controllo.

Vanina Stoilova, Dangarska Universitą di Bologna, dottore commercialista e revisore legale.