Gestionale

Titolo: L'esperienza dei media
Autore: Federico Tarquini
Editore: Maggioli Editore
Anno: gennaio 2018
Pagine: 164
Formato: 13,5x21 cm
Edizione: prima
Codice isbn: 9788891626462
Prezzo di copertina: 16,00 Euro
Prezzo archimagazine (sconto del 15%): 13,60 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Autori, teorie e metodi

L'uso dei dispositivi mediali determina una falsificazione del nostro vissuto o ne rappresenta il potenziamento?

Questo interrogativo viene riproposto ogni volta che un nuovo mezzo di comunicazione si afferma nel quotidiano delle persone, dimostrando come sia, quasi, impossibile pensare oggi il concetto di esperienza senza interrogarsi sul senso dei media.

Seguendo le linee tracciate da due importanti prospettive degli studi sulla comunicazione, quella critica e quella mediologica, L'esperienza dei media si addentra in alcune delle pi¨ rilevanti questioni sociologiche del nostro tempo: la vita metropolitana, le forme espressive, la riproducibilitÓ tecnica, la percezione sensoriale, l'industrializzazione della cultura, la sparizione della realtÓ, la diffusione degli schermi, la logica delle reti, le pratiche dei pubblici connessi, le relazioni nei social network, la profusione di immagini digitali.

L'insieme di questi temi, analizzati attraverso una rilettura originale dei classici della comunicazione, compone un discorso comprensivo su alcune delle possibili variabili del rapporto tra mezzi di comunicazione ed esperienza.


Autore
Federico Tarquini
Ŕ assegnista di ricerca presso il dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Coris, di Sapienza UniversitÓ di Roma. Insegna Culture digitali e social media e ha insegnato Giornalismo digitale presso l'UniversitÓ degli Studi della Tuscia. ╚ stato Chercheur Postdoctoral presso l'╔cole TÚlÚcom - ParisTech di Parigi. Ha svolto attivitÓ di ricerca per l'Istituto di Economia dei Media della Fondazione Rosselli. Si occupa di mediologia e di sociologia dell'immaginario. Su questi argomenti ha pubblicato articoli scientifici per riviste italiane e straniere. Ha scritto con Monica Sardelli Cosa Conta. Pubblici, modelli economici e metriche della televisione contemporanea, Rubbettino Editore, 2014.