Economia

Titolo: Il reverse charge. 150 risposte a quesiti
Autore: Massimo Pipino
Editore: Maggioli Editore
Anno: gennaio 2018
Edizione: prima
Pagine: 182
Formato: 21x29,7 cm
Codice isbn: 9788891626783
Prezzo di copertina: 24,00 Euro
Prezzo archimagazine (sconto del 15%): 20,40 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Vademecum operativo su tutta la disciplina applicabile al settore edile e non solo

Come ben noto, il legislatore è intervenuto sul meccanismo di applicazione dell'inversione contabile dell'Iva, o reverse-charge, in precedenza già utilizzato nel subappalto edile, per estenderlo anche a numerose altre fattispecie. In particolare, per quel che riguarda il settore delle costruzioni, il meccanismo dell'inversione contabile dell'Iva si applica ora nelle seguenti ipotesi:
- in caso di appalto;
- in caso di subappalto;
- nel caso di cessioni di fabbricati o loro porzioni, abitativi o strumentali.

Tale regime comporta che il cessionario - committente sia tenuto all'assolvimento dell'imposta, diventando non solo debitore dell'Iva relativa alla prestazione ricevuta dal cedente - prestatore, ma anche il soggetto obbligato al versamento all'erario del tributo, determinando così una variazione delle ordinarie modalità di fatturazione, relative all'operazione.

Numerosi sono gli interrogativi che nascono attuando questo procedimento: in questo breve volume, l'autore fornisce risposta a 150 casi concreti, tenendo conto anche delle ultime novità dettata dalla Manovra correttiva 2017 e della più recente documentazione di prassi dell'Agenzia delle Entrate.


Autore
Massimo Pipino
Libero professionista in Torino, già responsabile del servizio fiscale presso la locale Associazione Imprenditoriale Edile, consulente fiscale dell'Ordine degli Ingegneri di Latina, pubblicista, autore di numerose pubblicazioni, collabora strettamente da diversi anni con il Commercialistatelematico. Si occupa prevalentemente di fiscalità immobiliare, contrattualistica pubblica e diritto del lavoro.