Gestionale

Titolo: Etichettatura degli alimenti e informazioni ai consumatori
Autore: Daniela Maurizi
Editore: Epc
Anno: novembre 2016
Edizione: ristampa aggiornata novembre 2016 - ed. settembre 2015
Pagine: 424
Formato: 15x21 cm
Codice isbn: 9788863106763
Prezzo di copertina: 27,00 Euro
Prezzo archimagazine (sconto del 10%): 24,30 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Commento tecnico e pratico al Reg. UE 1169-11 e alla normativa verticale di settore

Casi pratici

Prefazione del prof. Agostino Macrì


L'etichettatura dei prodotti alimentari, e le informazioni al consumatore in generale, sono diventate per le aziende un obbligo sempre più stringente ed importante anche ai fini commerciali.
Finalmente un testo che ha un approccio molto pratico perché redatto da chi, da anni, progetta e revisiona sia etichette alimentari che schede tecniche per le aziende di produzione.
Il libro è stato pensato per essere uno strumento tecnico e non teorico con un approccio costruttivo che mette in campo l'esperienza di anni di consulenza nel settore della sicurezza alimentare.

La prima parte del libro analizza il Regolamento 1169-11-UE partendo dalle principali novità in modo da essere immediatamente utile a chi già era a conoscenza della normativa preesistente.

La seconda parte analizza la normativa verticale, sia europea che nazionale, che regolamenta particolari prodotti alimentari e altri argomenti legati all'etichettatura degli alimenti.

La terza parte propone una presentazione dei simboli più comuni presenti nelle etichette e numerosi casi pratici, presentati sotto forma di Faq, nati dall'esperienza consulenziale e che raccolgono i quesiti più frequenti a attuali.

Il 22 novembre 2011 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il Regolamento UE 1169-2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio.
Finalmente, quindi, dopo ben 32 anni viene superata la direttiva 79-112-CEE, che ha stabilito per prima regole armonizzate per i paesi della Comunità Europea sull'etichettatura, le presentazione e la pubblicità dei prodotti alimentari, e viene fatto posto ad un nuovo regolamento relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti al consumatore finale.
Il Reg. UE 1169-11 si applica ormai dal 13 dicembre 2014 - ad eccezione della dichiarazione nutrizionale, obbligatoria a partire dal 13 dicembre 2016.


Indice
Premessa

Prima parte. Informazioni sugli alimenti ai consumatori: il reg. Ue 1169-11 e i claims salutistici
Le novità del REG. UE 1169-11
Scopo e campo di applicazione
Definizioni
Principi generali
Presentazione delle indicazioni obbligatorie
Indicazioni obbligatorie
Dichiarazione nutrizionale
Indicazioni volontarie e disposizioni nazionali
Alimenti non preimballati
Disposizioni di attuazione, modificative e finali
Claims nutrizionali e salutistici: il Reg. Ce 1924-06
Il nuovo d.lgs. 109-92
Sistema sanzionatorio

Seconda parte. L'etichettatura di singole categorie di alimenti
Categorie di alimenti disciplinate da normativa verticale
Categorie di bevande disciplinate da normativa verticale
L'etichettatura di alimenti particolari

Simbologia
Faq - Frequently Asked Questions
Bibliografia
Siti internet
Normativa orizzontale
Normativa verticale


Destinatari
Aziende del settore alimentare, consulenti, Asl, Nas, e tutti gli enti di controllo


Autore
Daniela Maurizi
Chimico, amministratore del Gruppo Maurizi srl società di consulenza nel settore della sicurezza alimentare, ambientale e sui luoghi di lavoro. Il Gruppo nasce nel 1971 con il suo fondatore, il Dr. Fernando Maurizi - attualmente Presidente del Gruppo Maurizi, Segretario del Consiglio Nazionale dei Chimici -, e negli anni è cresciuta e si è sviluppata fino a raggiungere uno sviluppo professionale importante a livello nazionale. Il team di lavoro del Gruppo Maurizi è un vero insieme multidisciplinare formato da tecnici ed esperti altamente qualificati. Dal 2008 l'azienda è guidata della D.ssa Daniela Maurizi - Segretario dell'ordine dei chimici Luam - che ha rafforzato il team grazie a una riorganizzazione e sistematizzazione dei servizi e delle competenze che ha garantito una crescita costante in termini di fatturato e numero dei clienti.

Indice